Mattei Club, scusate l’intrusione: il programma dell’ IIS “E.Mattei” di Vasto (CH)

Ascolta il podcast della puntata

 

Musica indipendente a km zero, voci di corridoio, notizie dal mondo e dalla scuola, sport, tecnologia e social. Questi sono gli argomenti trattati dai ragazzi dell’ Istituto Tecnico Industriale “E.Mattei” di Vasto che hanno scelto il laboratorio radiofonico come attività di alternanza scuola-lavoro. Un lavoro di gruppo che li ha portati a realizzare un programma di informazione e intrattenimento della durata di un’ora circa in cui gli studenti hanno sperimentato da vicino il mondo della radio scegliendo i vari ruoli da rivestire: autori, fonici, reporter e conduttori.

Musica locale

Il cuore del programma è la musica scelta dagli studenti. Il bacino di utenza è quello locale così da valorizzare il panorama musicale emergente di Vasto e dintorni, con una playlist di 10 artisti che si sono divertiti a dare il proprio saluto agli ascoltatori della trasmissione e il buon ascolto dei propri brani.

  • AnMay – “Bocca di squalo”
  • Nemico – “GHB”
  • Rog-B – “Il fallito”
  • ILLpapa – “Animale”
  • Iulio – Il nero è un colore”
  • Spya – L’incompreso”
  • YoungMike – “Tzunami”
  • €ma – “Funny Sad”
  • Badsoulz – “BST”
  • Li-Es – “Wonderful World”

Notizie G-Local

Sport blasonati come il calcio e l’intervista per i corridoi di scuola al giovane neo-acquisto della Vastese, Luca Ruzzi, ma anche tennis e progetti di inclusione sportiva attivati nella città Sportabilità. Attacchi haker scagliati sul web via meme su twitter per parlare delle pagine social più divertenti del vastese dalla celebre Philip Uttana e Voccaperth ma anche magliette solidali con il progetto di prevenzione per la distrofia muscolare e del linguaggio “Curarsi con le Parole” coordinato dalla Prof.ssa Oliva. Robot progettati male in Cina e gare di robotica organizzate a livello nazionale con l’intervista al Prof. Cavacini che si occupa dei progetti “Made in Mattei”. E poi i desideri degli studenti su cosa voler cambiare nell’istituto e sondaggi social per capire quali sono le serie tv più seguite dagli adolescenti.

La squadra di lavoro

Hanno ricoperto il ruolo di fonico Francesco D’Ambrosio e Matteo D’Ottavio; in redazione, a lavorare come autori, Umberto Carlucci, Dalila Ciampoli, Manuel Lazzaro, Daniele Nanni Cirulli e Alessandro Martone; come reporter Christian Visciano e Davide di Pasquale; e infine ad alternarsi al microfono Lorenzo Borrelli, Antonio D’Ottavio, Emiliano Occhionero e Eliano Paganelli.

Alcune foto del laboratorio

Francesco Di Bucchianico durante la lezione teorica di strumenti e concetti base di trasmissione sul web

 

Il giornalista e co-fondatore di Liberadi.it, Daniele Zinni, durante una lezione sul giornalismo

 

Al centro Francesco Mancini per il progetto “Curarsi con le Parole”

 

i ragazzi durante l’intervista al Prof. Cavacini

 

La Professoressa Rosa Lucia Tiberio, referente del progetto

 

Prove tecniche di trasmissione

 

Reporter in giro per i corridoio, per una volta si può.

 

Lo studio allestito nella biblioteca

Questo podcast è il risultato finale del laboratorio radiofonico “Una radio per la scuola”. Per info e collaborazioni o se vuoi questo progetto nel tuo istituto chiama il 392.69.29.662  oppure scrivi a info@liberadio.it. Progetto a cura di Francesco Di Bucchianico.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *