Una Scuola libera ed aperta: inizia l’ERasmus+

Nella settimana che va dal 5 al 9 Marzo la Scuola Secondaria di primo grado “G. Mazzini” ha iniziato il percorso ERASMUS+ – Modern Classes for Digital Natives-

Abbiamo incontrato tre ragazzi e due professori provenienti da ciascuno dei seguenti paesi: Greci (Romania), Goteborg (Svezia), Erzurum (Turchia), Kolcziglowi (Polonia).

Le delegazioni sono state accolte il primo giorno presso il Palazzo degli Studi di Lanciano, perchè la Mazzini era chiusa in quanto seggio elettorale.

 

 

Dopo le presentazioni di ciascuna scuola dei vari paesi, si è svolto un tour per la città di Lanciano, un’occasione per mostrare agli ospiti tutti i bellissimi monumenti della nostra città.

Abbiamo fatto amicizia con i ragazzi delle varie delegazioni tramite i lavori di gruppo che si sono svolti durante la settimana; il laboratorio che ha colpito maggiormente è stato quello di francese poichè siamo riusciti ad interagire meglio tra di noi come l’Erasmus stesso richiede.

 

 

 

 

E’ stata una bellissima esperienza dal punto di vista culturale e sociale perché, nonostante le difficoltà incontrate, si sono creati dei legami speciali e più di tutto ci sono stati costruttivi scambi di idee e impressioni .

Questo Progetto è stato importantissimo per noi, perché crediamo che la scuola non debba solo passare nozioni, ma deve anche insegnare ad approcciarsi alla vita con sicurezza e apertura mentale.

Ospitare i ragazzi è stata una magnifica esperienza … chissà ora come ce la caveremo noi in Polonia.

Appuntamento, dunque a Maggio!

 

                                                                                                                    Margherita, Vittoria, Rita, Claudio e Giovanni

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *